Gruppo Lettori PDF

La parola di Dio nella celebrazione liturgica

La Costituzione sulla Liturgia del Concilio Vaticano II sottolinea chiaramente le motivazioni che stanno alla base della Liturgia della Parola. Vi si dice infatti che "Cristo è presente nella sua Parola, in quanto è Lui che parla quando nella Chiesa si proclama la Sacra Scrittura". E' questa una affermazione molto vigorosa che evidenzia la serietà del ministero esercitato dal lettore. Ed è anche una affermazione molto audace, se si pensa a tutto quello che si dovrebbe fare per raggiungere pienamente lo scopo: cioè fare in modo che il testo scritto diventi Parola viva di Cristo che parla agli uomini e alle donne radunati nel suo nome.

 

Per provare a raggiungere questo scopo, il servizio delle letture nella nostra parrocchia è organizzato tramite turni stabiliti con cadenza bimensile che vengono resi noti agli incaricati tramite apposito foglietto di comunicazione. L'elenco dei turni dei mesi correnti è disponibile anche in forma elettronica (PDF) cliccando il link sotto riportato. Inoltre l'elenco dei turni di lettura viene esposto in fondo alla Chiesa di mese in mese.

Per diventare lettore non è necessario avere requisiti particolari: basta saper leggere a voce alta, con calma e chiarezza, ricordando che non si legge per sé ma per la comunità.

Se vuoi prestare la tua voce per la comunità o conosci qualcuno disponibile fallo presente al parroco o Sarah Trevisan ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) che è il referente del gruppo: come in ogni cosa più si è meglio è!

 


 

Materiale utile: